CodexpoLa prima mostra del codice sorgente

Why

Lo scopo principale

Lo scopo principale dell'associazione è la creazione e gestione di Codexpo, la prima mostra dedicata al codice sorgente.

L'idea che ci ha uniti è quella di provare a raccontare al mondo cosa c'è dietro e oltre la superficie dei programmi che tutti usiamo, in continuazione, a volte senza saperlo. Siamo tutti abituati a usare i computer e i programmi, ma raramente pensiamo che ogni programma è stato scritto da qualcuno, in qualche momento, in un certo linguaggio. why Mostrare, spiegare, raccontare la storia di questo tipo particolare di testo serve a renderci più consapevoli dei processi creativi che ci sono dietro. Programmare non è mettere in sequenza 0 e 1, ma costruire una storia, inventare attori e scenari, immaginare un lieto fine.
E' necessario pensare al codice sorgente come una forma particolare di testo, e alla scrittura di codice come una forma particolare di scrittura. Potrà sembrare un'idea peregrina, ma se si guarda alle pratiche di scrittura del codice sorgente si ritrova (quasi) tutto quello che accompagna la scrittura di un testo letterario: stili, personalità, modelli, concorsi, mode... Per questo motivo, si possono prendere in prestito concetti, metodi e tecniche di analisi e rappresentazione dalle altre discipline che si occupano di testi e tentare di applicarle al codice sorgente per mostrarlo in un'ottica nuova.
Tra le zone rimaste sempre in ombra, vogliamo in particolare illuminare gli aspetti visuali e in generale artistici delle diverse rappresentazioni del codice sorgente per contribuire a rompere il muro tra "tecnico" ed "estetico". La mostra nasce come evento itinerante, ma si propone di diventare anche un museo stabile del codice sorgente.

Altri obiettivi

L'attuale attenzione per la didattica della programmazione (il "coding"), anche in tenera età, sembra essere un segnale di un interesse da parte della società per questo mondo sconosciuto. Ma senza un'attenzione specifica alle pratiche di scrittura e lettura del codice sorgente si rischia di trasformare l'inizio di un'avventura creativa nell'ennesima moda passeggera.

In generale, vogliamo aumentare la diffusione della conoscenza di linguaggi di programmazione, stili, metodi, autori e scuole, strumenti, in particolare nella scuola e nell'università, nei ragazzi e nei docenti.

Ma l'associazione non si limita a informare e formare: intende svolgere anche attività di ricerca sui temi collegati al suo oggetto: sul rapporto tra scrittura di codice sorgente e dislessia, sull'efficacia didattica dei diversi ambienti di programmazione (visuali e non), sulle connessioni tra stile di scrittura e genere.
Per tutti questi obiettivi, intendiamo organizzare e promuovere, sia in Italia che all'estero, eventi pubblici sul codice sorgente: seminari, conferenze, incontri, corsi di formazione, laboratori di ricerca interdisciplinare, esposizioni temporanee.

Infine, da tutte queste attività nasceranno dei materiali di supporto: antologie, saggi, testi introduttivi, tutorial, ambienti di lavoro sul codice etc.

Se avete idee, suggerimenti, proposte di collaborazione, non esitate a contattarci.